Premi assicurativi – un angelo custode per la vita

40

4,80

28

12,3

percento dei costi della sanità in Svizzera deriva dagli ospedali.
franchi è la cifra che ogni assicurato paga automaticamente ogni anno alla fondazione Promozione Salute Svizzera con i suoi premi.
miliardi di franchi è la cifra pagata dalle assicurazioni malattie per le prestazioni LAMal nel 2017. Nel 2007 erano 18 miliardi.
percento del PIL svizzero del 2017 è stato destinato ai costi della salute. Solo negli Stati Uniti la percentuale era superiore alla nostra (17,2%).

 

Cos’è un premio?

Un premio è una somma di denaro fissa che un assicurato paga alla propria assicurazione malattie per ricevere in cambio una copertura assicurativa completa dall’assicurazione di base (LAMal) in caso di malattia, maternità e, eventualmente, infortunio. Le prestazioni coperte sono stabilite dalla legge e sono le stesse per tutte le assicurazioni malattie. L’importo del premio, invece, varia a seconda di età, regione del premio e assicurazione malattie scelta. Come cliente può ottimizzare il suo premio scegliendo la franchigia e uno dei modelli assicurativi alternativi disponibili.

Dove confluiscono i suoi premi?

Per il 95%, l’assicuratore usa i soldi per saldare le prestazioni che l’assicurato ha richiesto all’assicurazione di base. Per esempio, spese ospedaliere e dei medici, farmaci, prestazioni di cura, eccetera. Vige il principio di solidarietà: le persone in salute finanziano le persone malate, i giovani aiutano gli anziani, e così via. Il restante 5% circa corrisponde ai costi amministrativi. Gli assicuratori malattie non possono fare profitti con l’assicurazione di base.

Cosa fa ÖKK per mantenere bassi i costi amministrativi?

ÖKK migliora costantemente i propri processi e ne sviluppa di nuovi. In questo ambito, soprattutto la digitalizzazione permette un incremento dell’efficienza. E-fatture, calcolatore dei premi online, processi che permettono l’elaborazione digitale dei dati, lo scambio di dati fra clienti e ÖKK tramite l’app o il portale clienti di ÖKK sono esempi che permettono di risparmiare sui costi.

Come viene calcolato l’importo del premio dell’assicurazione di base?

I premi dell’assicurazione di base devono raggiungere un importo tale da coprire i costi che risultano nell’assicurazione di base obbligatoria. Per il 2020 è possibile solo una stima dei costi. Le previsioni si basano su dati come risultati di esercizio passati e attuali e sviluppi prevedibili a causa di novità giuridiche o modifiche tariffarie.

Chi approva l’ammontare dei premi?

In base al calcolo citato, entro il 31 luglio ogni assicuratore malattie deve presentare all’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) il premio dell’assicurazione di base previsto per l’anno successivo per l’approvazione. L’UFSP verifica che i premi tutelino gli interessi degli assicurati e che la solvibilità (capacità finanziaria) dell’assicuratore sia garantita. In autunno, l’UFSP rende noti i premi approvati per l’assicurazione di base.

Cosa succede se i premi sono troppo elevati o troppo bassi?

I premi pagati per l’assicurazione di base non coprono mai integralmente i costi generati. Talvolta si paga troppo, talvolta troppo poco. Per questo disponiamo di una sorta di bacino finanziario: le riserve. Lì confluiscono eventuali eccedenze o, in caso contrario, l’assicuratore malattie vi può attingere nei casi in cui i costi della salute superano i premi dell’assicurazione di base. In caso di riserve troppo elevate, i premi degli assicurati saranno più economici nell’anno successiv.


Il nostro sito web utilizza cookie per facilitare la ricerca di contenuti agli utenti. Continuando a navigare sul nostro sito, accetta automaticamente l’impiego di cookie.

Ulteriori informazioni